Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Esegui una nuova ricerca

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni
Agevolazioni finsubito
Agricoltura
Economia
Immobili
Legislazione
Prestiti - Mutui
Prestito aziendale
video news dalla rete


La rinegoziazione del mutuo è un’opzione che offre ai mutuatari la possibilità di adattare le condizioni del loro finanziamento alle mutevoli circostanze economiche. Difatti, è una strategia finanziaria che consente ai mutuatari di modificare le condizioni del proprio finanziamento, in modo da ottenere vantaggi economici.

Questo può includere la riduzione del tasso di interesse, l’estensione o la riduzione della durata del prestito, o il passaggio da un tasso variabile a uno fisso, e viceversa.

Cosa cambia tra rinegoziazione e surroga

Mentre la rinegoziazione avviene con la stessa banca che ha concesso il mutuo originario, la surroga coinvolge il trasferimento del debito presso un’altra banca. Entrambe le opzioni possono essere richieste senza costi aggiuntivi per il mutuatario, ma è importante considerare le circostanze specifiche prima di decidere quale percorso intraprendere.

Quando si può richiedere la rinegoziazione del mutuo

Non esiste un periodo prestabilito dopo il quale puoi richiedere la rinegoziazione del mutuo. Tuttavia, le banche tendono ad essere più propense ad accettare richieste di rinegoziazione dopo che sono trascorsi almeno due anni dal versamento della prima rata. Questo periodo consente alla banca di valutare la stabilità finanziaria del mutuatario e di avere una visione più chiara della sua capacità di rimborso nel tempo.

La rinegoziazione non è un diritto automatico del cliente. La richiesta deve passare attraverso l’approvazione della banca, che valuterà le condizioni attuali del mutuatario e deciderà se le modifiche proposte sono vantaggiose anche per l’istituto stesso.

Perché richiedere la rinegoziazione del mutuo

Ci sono diversi motivi per cui potresti considerare la rinegoziazione del tuo mutuo:

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

  • cambio del tipo di tasso, cambiare dal tasso variabile a quello fisso (o viceversa) può essere una scelta strategica, specialmente in periodi di fluttuazioni nei tassi di interesse.

  • tasso di interesse più basso, se i tassi di interesse sono diminuiti rispetto al momento in cui hai stipulato il mutuo, la rinegoziazione potrebbe consentirti di ottenere una rata mensile più bassa o di abbreviare il periodo di rimborso.

  • prolungamento o abbreviazione dei tempi del mutuo, a seconda delle tue esigenze finanziarie, potresti decidere di estendere o abbreviare la durata del mutuo.

  • modifiche alle condizioni contrattuali, puoi richiedere la riduzione o l’eliminazione di alcune spese periodiche del mutuo, come le spese di gestione annuale o di incasso rata.

Come fare il calcolo della nuova rata

Quando decidi di rinegoziare il mutuo, è fondamentale comprendere come saranno influenzati i parametri del contratto. Potresti chiedere una revisione del tasso di interesse, un’estensione o una riduzione della durata del prestito, o cambiare simultaneamente più parametri.

Per calcolare la nuova rata del mutuo, puoi utilizzare calcolatori online che considerano i nuovi fattori. Tuttavia, per una valutazione più precisa, consulta la tua banca o un consulente finanziario, poiché potrebbero esserci costi aggiuntivi non considerati dai calcolatori online.

Cosa puoi fare se la banca rifiuta la rinegoziazione

In alcuni casi, la banca potrebbe rifiutare la richiesta di rinegoziazione. Se ciò accade, devi sapere che ci sono altre opzioni che puoi vagliare:

  • surroga del mutuo, se la tua banca rifiuta la rinegoziazione, potresti considerare la surroga del mutuo. Questo coinvolge il trasferimento del tuo debito a un’altra banca che offre condizioni più vantaggiose.

  • esplora altre opzioni, se la surroga non è un’opzione, esplora altre possibilità per migliorare la tua situazione finanziaria, come la riduzione delle spese o la generazione di entrate supplementari.

I vantaggi della rinegoziazione del mutuo

Rinegoziare il mutuo offre diversi vantaggi, tra cui:

  • risparmio economico, una rata più bassa o condizioni più favorevoli possono tradursi in un risparmio significativo nel lungo periodo.

  • adattabilità alle esigenze, la rinegoziazione consente di adattare il mutuo alle tue attuali esigenze finanziarie, offrendo maggiore flessibilità.

  • mantenimento della relazione con la banca, rinegoziare con la stessa banca evita la complicazione della surroga e preserva la relazione con l’istituto finanziario.

La rinegoziazione del mutuo è un’opzione strategica per adeguare il finanziamento alle tue esigenze e alle condizioni di mercato. Anche se non esiste un periodo fisso dopo il quale puoi richiedere la rinegoziazione, le banche tendono ad essere più propense ad accettare richieste dopo almeno due anni dal versamento della prima rata. Se la tua richiesta viene respinta, considera la surroga del mutuo o esplora altre opzioni per migliorare la tua situazione finanziaria complessiva.





Source link

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze