Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Esegui una nuova ricerca

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni
Agevolazioni finsubito
Agricoltura
Economia
Immobili
Legislazione
Prestiti - Mutui
Prestito aziendale
video news dalla rete


Gli agricoltori sono al centro della nostra economia: producono il cibo sulle nostre tavole e sono i custodi della terra da cui proviene”: ad affermarlo è Thérèse Coffey, Segretario di Stato per l’ambiente, l’alimentazione e gli affari rurali del Regno Unito. Lo ha detto in occasione della pubblicazione degli Schemi di gestione ambientale del territorio (Environmental Land Management schemes, Elms) per l’agricoltura britannica nell’era post-Brexit. Perché te ne parliamo? Perché le aziende agricole riceveranno sussidi per il lavoro che svolgeranno a favore dell’ambiente e se faranno ricorso a metodi sostenibili di produzione alimentare.

In altre parole, gli agricoltori riceveranno denaro pubblico per attività come la gestione dei parassiti delle colture, purché effettuate senza l’uso di prodotti industriali inquinanti e in ottica del raggiungimento del net zero. Questo perché, per citare sempre Coffey: “Produzione di cibo e custodia della Terra vanno di pari passo e stiamo accelerando la diffusione dei nostri programmi agricoli in modo che tutti possano essere sostenuti finanziariamente mentre proteggono il pianeta e producono cibo in modo più sostenibile”.

Come saranno erogati i fondi

I fondi Elms vanno a sostituire i sussidi europei che il Regno Unito non può più ricevere, in quanto non più parte dell’Unione europea. Devi sapere che rappresentano il più grande cambiamento della politica agricola britannica negli ultimi quarant’anni.

Nello specifico gli Schemi di gestione ambientale del territorio prevedono tre regimi di pagamento:

  • incentivo all’agricoltura sostenibile che si concentra sulla salute del suolo e sulla riduzione dell’uso fertilizzanti e insetticidi;
  • il Landscape Recovery Scheme che sosterrà quei proprietari terrieri che portano avanti progetti di conservazione delle aree selvagge su larga scala;
  • il Countryside Stewardship Plus per ricompensare gli agricoltori che mettono in pratica azioni volte a sostenere l’adattamento ai cambiamenti climatici e aiutare la natura.

Da notare che l’incentivo per l’agricoltura sostenibile è stato ampliato per includere pagamenti per la cura di siepi, prati e terreni.

Iniziativa analoga in Francia

Una misura quella del Regno Unito che si affianca a quella del governo francese che ha deciso di erogare fondi agli agricoltori che non useranno più glifosato. Iniziative senza dubbio perfettibili ma, come ha notato Martin Lines, presidente della Nature Friendly Farming Network, è pur sempre un inizio.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze





Source link

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze