Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Esegui una nuova ricerca

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni
Agevolazioni finsubito
Agricoltura
Economia
Immobili
Legislazione
Prestiti - Mutui
Prestito aziendale
video news dalla rete


Il blocco del conto corrente (online o tradizionale) può essere effettuato dalla banca che ha ricevuto notifica da parte dell’Autorità giudiziaria: il correntista non potrà più avere accesso al proprio credito.

Il blocco può avvenire per motivazioni ben precise e rappresenta sia un’azione preventiva verso un cliente pieno di debiti, sia un modo per rispettare le norme antiriciclaggio. Può anche derivare da una richiesta da parte di eventuali creditori, che possono essere sia privati, sia imprese o enti pubblici. Il blocco può anche avvenire in caso di decesso da parte dell’intestatario dello stesso conto corrente.

4 modalità in cui avviene il blocco del conto corrente

Il blocco del conto corrente potrà avvenire:

  1. per scoperto;
  2. per legge antiriciclaggio;
  3. per debiti;
  4. per decesso.

Il blocco per scoperto si verifica nel caso di conto corrente in rosso, quindi quando l’intestatario si trova senza fondi o non paga le rate di un finanziamento. Con un conto corrente bloccato, il correntista non potrà utilizzare carte di credito, bancomat o assegni. Nella pratica, la banca sta cercando di evitare che il correntista possa avere la possibilità di peggiorare ancor di più la sua condizione di indebitamento. Il conto potrà essere sbloccato nel momento in cui saranno saldati i propri debiti.

La legge antiriciclaggio, in vigore dal 1° gennaio 2014, è un altro motivo per il quale ci potrebbe essere il blocco del conto corrente: la legge prevede che i correntisti debbano firmare un questionario sui propri dati sensibili, e presentare un documento di identità in corso di validità. Se non ottemperano a tali obblighi entro 60 giorni dalla notifica da parte della banca, allora si verificherà il blocco del conto corrente per legge antiriciclaggio.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Dal suo lato, la banca è obbligata a effettuare i relativi controlli, altrimenti potrebbe essere soggetta a una sanzione pecuniaria compresa tra i 2.600 e 13mila euro per ogni omesso controllo.

La terza modalità con la quale avviene il blocco del conto corrente è quello per debiti: le banche ricevono un’ordinanza dall’Autorità giudiziaria, in base alla quale possono procedere con il pignoramento presso terzi del conto corrente bancario o postale. In pratica, è l’Agenzia delle Entrate che procede con il pignoramento del conto corrente (che si può verificare, per esempio, per il mancato pagamento di una cartella esattoriale).

In questo caso, dopo aver ricevuto la notifica, la banca blocca i soldi presenti sul conto corrente per un importo pari alla somma del debito, più la metà: il blocco termina quando il debito viene saldato, ponendo fine alla procedura esecutiva.

La quarta modalità in base alla quale si verifica il blocco del conto corrente è, infine, il blocco per decesso: il conto viene bloccato fino al momento in cui non termina l’intera procedura di successione.



Scopri i migliori conti correnti online»

Cosa fare per evitare il blocco del conto corrente?

Nell’attesa in cui il proprio conto corrente venga sbloccato in modo lecito, si potrà eventualmente scegliere di aprire un nuovo conto corrente, optando per esempio per la sottoscrizione di un conto corrente online, oppure di richiedere una carta conto con IBAN, per gestire le esigenze di liquidità più immediate.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Clicca sul link per saperne di più



Confronta i migliori conti correnti »

Tra i migliori conti correnti online a costo zero che si possono sottoscrivere oggi, ci sono per esempio quelli proposti da:

  • Unicredit;
  • Crédit Agricole
  • ING Direct;;
  • Widiba.

Vediamo di seguito quali sono le loro caratteristiche principali e quanto si potrà risparmiare.



Scopri i conti correnti online »

Conto corrente online Unicredit

Il conto corrente online My Genius di Unicredit si caratterizza per la gratuità del canone mensile di gestione. Tra le novità del nuovo anno, c’è la possibilità di partecipare alla manifestazione a premi mista Buoni e Super Buoni. Per i conti correnti che saranno aperti nel periodo compreso tra il 1 dicembre 2021 e il 31 gennaio 2022 ci sarà la possibilità di ricevere un Buono Amazon del valore di 100 euro.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Sarà necessario:

  • accreditare lo stipendio o la pensione entro il 30 aprile 2022;
  • sottoscrivere la carta di debito internazionale MasterCard e attivarla. Si avrà anche la possibilità di partecipare all’estrazione di 20 Super Buoni spesa, voucher Idea Shopping, del valore di 6.000 euro ciascuno.

Clicca sul link in basso per saperne di più



Scopri il conto corrente Unicredit »

Conto corrente online Crédit Agricole

Il conto corrente online a canone zero di Crédit Agricole si caratterizza per:

  • l’assenza del canone mensile di gestione;
  • i bonifici online gratuiti;
  • la MasterCard debit a canone gratuito.

L’utilizzo di questa carta di pagamento online permette di ricevere in cashback fino a 100 euro in buoni regali Amazon. Nello specifico, si potranno ricevere 1 buono da 50 euro se si spendono 500 euro entro 60 giorni dall’apertura del conto, oppure 2 buoni da 50 euro se si spendono 1.000 euro entro 60 giorni dall’apertura.

Clicca sul link per saperne di più

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze



Scopri il conto online Crédit Agricole »

Conto corrente online zero spese ING Direct

Il conto corrente online di ING Direct – ovvero il conto corrente Arancio – si caratterizza per la seguente proposta: se attivato entro il 31 marzo 2022, prevede la gratuità del canone mensile e della carta di credito per un intero anno.
Si tratta di un conto corrente 100% digitale, sicuro e conveniente, caratterizzato dall’assenza del canone mensile di gestione, la gratuità dei prelievi presso gli ATM di altre banche, i bonifici online gratuiti, il costo del singolo assegno gratuito.

Clicca sul link per saperne di più se sei interessato alla proposta di ING Direct



Scopri il conto corrente Arancio »

Conto corrente online Widiba

Widiba è una banca digitale che propone un conto corrente online con canone gratuito per un periodo di 12 mesi: lo si potrà aprire direttamente online, anche con un semplice SPID.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Questo conto corrente include i bonifici online gratuiti, la PEC e la firma digitale, la possibilità di pagare tramite Google Pay. Offre anche possibilità di fare trading online e quella di associare al conto delle carte di credito, a partire da un canone annuale di 20 euro e con fido di 1.500 euro.

Clicca sul link per saperne di più sul conto digitale Widiba



Scopri il conto corrente Widiba »

Carta conto con IBAN: cos’è

L’alternativa più valida al conto corrente è rappresentata dalle carte conto con IBAN, molto facili da richiedere e che non prevedono, in genere, costi di gestione. Di cosa si tratta di preciso?

Nella pratica, la carta conto è uno strumento del tutto simile a un conto corrente, in quanto è dotato di IBAN, e permette di effettuare, pertanto, le principali operazioni bancarie, come per esempio la ricezione e l’invio di bonifici, le domiciliazioni di utenze, i prelievi di contanti. Su una carta di questo tipo è per esempio possibile ricevere lo stipendio o la pensione.

Clicca sul link di seguito per saperne di più.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze



Confronta le migliori carta conto con IBAN»





Source link

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze